Più volte mi è capitato di dover spiegare in modo semplice ad imprenditori come funziona Google AdWords. E’ una richiesta che mi fa chi ha poca esperienza di web marketing ma alla quale sono sempre felice di rispondere perché credo che AdWords sia uno degli strumenti di marketing più potenti per aumentare traffico e vendite. Ti spiego subito di cosa si tratta.

 

Cos’è Google AdWords

Gooogle AdWords è uno strumento in grado di mostrare l’annuncio di un prodotto (o servizio) agli utenti che navigano su Google (o visitano siti), in momenti diversi della loro attività di navigazione del web.

 

Tipi di Campagne AdWords

Con Google AdWords si possono creare diversi tipi di campagne ognuna con caratteristiche ben precise:

  • In rete di Ricerca (mostri annunci testuali agli utenti che fanno ricerche su Google)
  • In rete Display (mostri banner agli utenti che navigano su altri siti web)
  • Shopping (mostri annunci con immagine e prezzo del prodotto che vendi sul tuo eCommerce)
  • App (per promuovere un’app per mobile)
  • Video (campagne annunci video)
Tipi di Campagne Google AdWords

L’elenco delle tipologie di Campagne disponibili nell’interfaccia Google AdWords.

Campagne Google AdWords in Rete di Ricerca

Oggi ti parlerò solo della Campagne Google AdWords in Rete di Ricerca ed approfondirò le altre campagne in una serie di post dedicati. Tralascio il set-up di base di una campagna AdWords e mi soffermo sui punti cardine.

Le campagne in rete di ricerca si basano su:

  1. Parole chiave
  2. Costo per click massimo per parola chiave
  3. Annunci
  4. Pagina di destinazione
  5. Budget giornaliero

AdWords, quindi, mostrerà agli utenti che digitano la parola chiave che hai acquistato uno dei tuoi annunci.

Se l’utente cliccherà su uno di essi, tu pagherai a Google una cifra uguale o inferiore a quella che hai stabilito TU.

L’utente viene portato sulla pagina di destinazione scelta dove può concludere un acquisto.

Esempio: Se decidi che il costo per click massimo che sei disposto a spendere per la keyword “Birra artigianale online” è di 50 centesimi allora pagherai al massimo 50 centesimi (o anche meno).

Questo meccanismo in 3 fasi: “ricerca – click sull’annuncio – visita sul sito” si verificherà ogni volta che l’utente digita la tua keyword e clicca su uno dei tuoi annunci.

Fino a quando non sarà esaurito il budget giornaliero che TU hai deciso.

Esempio: Hai impostato il tuo budget giornaliero a 30 €. Google AdWords conteggierà i costi per ogni click e al raggiungimento della soglia dei 30€ giornalieri non pubblicherà più i tuoi annunci, salvaguardando così il tuo investimento.

Esempio pratico di campagna Google AdWords in rete di ricerca

Prendiamo ad esempio uno dei siti di e-commerce per il quale gestisco una campagna AdWords. Il sito in questione si occupa della vendita di prodotti tipici locali. Tra i vari prodotti ti porto l’esempio delle birre artigianali.

Analizziamo i punti cardine della campagna:

  1. Le keyword legate a questo prodotto possono essere ad esempio:
    “birre artigianali, birre artigianali online, vendita birre artigianali”
  2. Costo per click massimo delle parole chiave: 50 centesimi
  3. Un esempio di annuncio, molto semplice, è questo:
    Esempio annuncio esteso google adwords

    Esempio annuncio esteso Google AdWords

     

  4.  Pagina di destinazione. Come nell’immagine sopra è www.nomesito.it/birre/artigianali
  5. Budget giornaliero: 30 €

Un utente che digita sui motori di ricerca una delle parole chiave che ho selezionato vedrà apparire il mio annuncio.

Se l’utente clicca sull’annuncio verrà addebitato il costo per il click al mio cliente e il visitatore verrà indirizzato alla pagina di destizione che ho scelto.

In questa pagina il visitatore potrà vedere e leggere del prodotto ed effettuare un acquisto.

 

Conclusioni

Sebbene Google AdWords sia uno strumento di marketing con mille sfaccettature e tante tipologie di campagne il meccanismo alla base è abbastanza semplice.  E’ uno strumento molto flessibile e che si può tenere constamente sotto osservazione ed offre un totale controllo del budget e dati molto precisi come imposto speso, numero di conversioni (ad esempio vendite, richieste di informazione, telefonate o iscrizioni alla newsletter).

Tu hai gestito campagne Google AdWords per la tua azienda? Raccontami nei commenti la tua esperienza…

 

Andrea Libertone
Seguimi su:

Andrea Libertone

Consulente Web Marketing at Andrea Libertone
Mi chiamo Andrea Libertone e sono un Consulente di Web Marketing Specializzato in Google AdWords. Aiuto le aziende ad aumentare visibilità e vendite. Leggi i miei articoli per scoprire come migliorare il tuo business online.
Andrea Libertone
Seguimi su: