Vuoi portare più traffico al tuo sito?  Allora continua a leggere questo articolo in cui  troverai 5 consigli molto utili che ti permetteranno di capire come ottimizzare le schede prodotto del tuo sito di eCommerce.

Sei pronto per sapere cosa puoi fare per migliorare la SEO del tuo sito? Allora partiamo…

Metatag Title

E’ uno degli elementi di maggiore importanza per l’ottimizzazione SEO di una scheda prodotto.  Grazie al metatag title puoi dire a Google qual’è la keyword più importante di quella pagina.  Inoltre, questo tag è una dei primi punti di contatto con gli utenti nei risultati di ricerca quando stanno cercando un prodotto. Quindi è bene scriverlo con criterio immedesimandoti anche nei panni dell’utente. Non superare i 65 caratteri di lunghezza se non vuoi che Google tronchi il testo visibile nei risultati di ricerca.

Ottimizzazione tag title

Metatag Description

La Metatag Description è un elemento della pagina che fornisce informazioni ai motori di ricerca e gli utenti e puio leggerlo sotto il titolo e la URL della pagina.  Non è presa in considerazione da Google come un fattore di ranking (approfondisci su questo blog post) ma la qualità di questo elemento, se ben scritto, può aumentare i click e farti guardagnare maggior traffico.

Come scrivere una metatag description?

Fornisci subito le informazioni più importanti relative al tuo prodotto, inserisci la keyword principale (Google evidenzia in grassetto le parole chiave ricercate) e incuriosci l’utente.

Ottimizzazione Metatag Description

 

 SEO Friendly URL

Che roba è? La URL è l’indirizzo della pagina web e devi scriverla in modo che strizzi l’occhio sia a Google ma he sia anche leggibile dagli utenti. Qualche suggerimento da mettere subito in pratica in questa check list:

  • usa delle URL statiche (Che decidi tu. Non generate dinamicamente dal CMS)
  • inserisci la keyword nella URL della pagina (possibilmente nella parte iniziale)
  • utilizza il trattino per separare le parole
  • evita di inserire le congiunzioni o altre stopwords
  • utilizza al massimo 100 caratteri
  • non usare molte parole, fino a 5 o 6 può andar bene

Ottimizzazione URL pagina web

Descrizione del prodotto originale

L’errore più comune che si fa per scrivere la descrizione di una prodotto è il classico copia e incolla dal sito della casa madre oppure copia dal catagolo del tuo fornitore. Niente di più sbagliato…

Spesso mi diverto a prendere pezzi di testo dai siti che prendo in gestione cercarli su google e constatare con dispiacere che esistono altri siti che hanno lo stesso testo per lo stesso prodotto… E cosa cambia allora rispetto agli siti? Come fai a differenziarti dai tuoi concorrerti? Bhè inizia a scrivere dei testi originali di tuo pugno non limitarti a scrivere poche e sintetiche righe per di più scopiazzate.

 

Ricorda che Google potrebbe penalizzare i tuoi contenuti duplicati (leggi copiati). Quindi il problema si affronta su due livelli. Da un lato la SEO che ne risente e dall’altro il fatto che l’utente ti percepisce come perfettamente identico ad altri venditori.

Cosa puoi fare allora? Racconta di più del tuo prodotto, descrivi la sua storia, le origini, com’è nato, quali sono i suoi  modi di uso, gli ingredienti o le parti che lo compongono.  Ricordati di inserire le keyword in posizione preminente.

 

Foto del prodotto

Sulle foto del prodotto puoi agire su due apetti:

  1. il nome del file 
  2. il tag ALT

Per quanto riguarda il primo aspetto consiglio sempre di dare un nome del file parlante. Ora ti spiego cosa vuol dire con un semplice esempio. Poniamo il caso che il tuo sia un sito di ecommerce in cui vendi saponi naturali.  Ti invito a scegliere in questo caso un nome del file descritto del tipo: sapone-naturale-lavanda.jpg  (che è sempre meglio di fotorprodotto12343piccola.jpg)

Un altro degli aspetti più importanti per l’ottimizzazione SEO della tua scheda prodotto è  quello di sfruttare il tag ALT della foto.  Riprendendo l’esempio precedente il tag alt della foto del prodotto potrebbe essere “sapone naturale alla lavanda“.

Prendiamo la nostra porzione di codice HTML per vedere dove inserire il tag :
<img src=”http://www.nomesito.com/sapone-naturale-lavanda.jpg” alt=”sapone naturale alla lavanda”>

I due principali vantaggi di compilare correttamente il nome della foto e il tag alt sono il fatto che essi favoriscono il posizionamento delle foto del tuo sito in Google Immagini (il motore di ricerca di Google per le Immagini) e che favorisce la fruibilità dei contenuti nel caso in cui l’immagine non dovesse caricarsi il tag alt rende visibile un testo descrittivo.

 

Conclusioni

Bene ora che sai come ottimizzare le schede prodotto del tuo sito di ecommerce non ti resta che metterti al lavoro e aspettare che arrivino più visite e clienti interessati ai tuoi prodotti!

 

Andrea Libertone
Seguimi su:

Andrea Libertone

Consulente Web Marketing at Andrea Libertone
Mi chiamo Andrea Libertone e sono un Consulente di Web Marketing Specializzato in Google AdWords. Aiuto le aziende ad aumentare visibilità e vendite. Leggi i miei articoli per scoprire come migliorare il tuo business online.
Andrea Libertone
Seguimi su: